07 Gen 2019

Anno nuovo, strategie di comunicazione nuove. È questo il motto che ci accompagna in ogni inizio e che ci spinge a tirare le somme dell’anno passato; soprattutto se questo, come nel caso del 2018, è stato caratterizzato da eventi che ne hanno compromesso l’andamento: come nel caso dello scandalo Cambridge Analitica, che inevitabilmente ha spinto gli utenti ad avere sempre meno fiducia nei canali social e nella trasmissione dei propri dati. È per questo che i trend che caratterizzeranno il 2019 inevitabilmente andranno a interessare prettamente il superamento del gap ereditato dall’anno appena concluso.

PERSONALIZZAZIONE CONTENUTI E INSTAGRAM STORIES
In un’ottica di ricostruzione della fiducia dell’utente, sarà infatti necessario potenziare le azioni di content marketing secondo criteri di personalizzazione. Sarà dunque imprescindibile, al fine di fidelizzare e incrementare la propria community, la condivisione della propria realtà aziendale oltre la mera vendita di prodotti e/o servizi. È per questo che sarà necessario potenziare o implementare le Instagram stories, poiché queste ci consentono di condividere parte dei processi lavorativi che animano l’azienda.

SOCIAL ADS E INFLUENCER MARKETING
Una volta pianificate la nostra strategia con contenuti mirati, diventa necessario destinare a questa un piano di sponsorizzazione, che preveda lo studio analitico di budget da destinare ad ogni contenuto pubblicato (campagna e visual marketing) al fine di raggiungere nuovi utenti da convertire e incorporare alla propria community. Al tal proposito diventerà interessante, anche occuparsi del settore in ascesa dell’influencer marketing, ossia di quella strategia che si serve di persone con un numero considerevole di follower che a loro volta andranno a promuovere i nostri prodotti/servizi.

SOCIAL COMMERCE
Sebbene sia già in atto una vera e propria rivoluzione del commercio elettronico, nel 2019 diventerà necessario compiere un ulteriore passo verso quello che è stato definito Social Commerce, ossia l’inclusione di momenti di vendita all’interno degli stessi social. Questi, nello specifico, consentono ai propri utenti di interagire ma anche di partecipare attivamente all’interno della community creata. La User experience quindi sarà sempre più multidimensionale. E’ per questo che sarà necessario nel nuovo anno iniziare a ripensare la propria concezione dei social media come principale canale di vendita piuttosto che come canale semplice di comunicazione.